Biografia  Curriculum  Bibliografia
 



Tille Modersohn davanti ad un autoritratto della madre
Fondazione  Pubblicazioni  Esposizioni  Indirizzo
DE  EN  FR
In 1978 Tille Modersohn (1907–1998), la figlia dell’artista, dà vita alla Paula Modersohn-Becker-Stiftung (Fondazione Paula Modersohn-Becker) e le dona tutte le opere in suo possesso. Si tratta di 50 quadri, circa 500 disegni – in parte nei quaderni di schizzi – così come incisioni e prove di stampa. Lo scopo della Fondazione è la conservazione dell’eredità di Paula Modersohn-Becker, l’elaborazione scientifica dell’opera completa, la pubblicazione di un catalogo ragionato dei lavori e l’organizzazione di esposizioni.

I quadri, i disegni e le incisioni sono custodite e esposte insieme alle opere in loro possesso nella Kunsthalle Bremen e nel Museo Paula Modersohn-Becker delle Museen Böttcherstraße. Le tre istituzioni posseggono insieme la maggior parte delle opere dell’artista. Con più di 100 quadri e 700 disegni offrono uno sguardo unico sul lavoro di questa artista solitaria all’inizio dell’Arte Moderna, una personalità creativa inconfondibile da annoverare tra le figure fondamentali dell’arte del XX secolo.

Il consiglio direttivo della Fondazione
Consigliere delegato:
Dr. Gisela Götte, Neuss (presidente)
Dr. Klaus Eissing, Bremen
Dr. Frank Schmidt, Bremen
Wolfgang Werner

Dr. Kurt Becker-Glauch, Bremen
Joachim Döpp, Bremen
Dr. Gerhard Finckh, Wuppertal
Prof. Dr. Christoph Grunenberg, Bremen
Prof. Dr. Wulf Herzogenrath, Berlin
Regine Karstedt, Bremen
Antje Modersohn, Fischerhude
Dr. Anne Röver-Kann, Bremen
Dr. Karin Schick, Hamburg
Prof. Dr. Rainer Stamm, Oldenburg